Nuovi Simrad 2016 e 2009

Dopo oltre 5 mesi di test estenuanti, finalmente posso rilasciarvi le mie considerazioni su questi due prodotti.

Ne parlerò come se fossero un prodotto unico, poiché, dimensioni a parte, i prodotti sono pressoché identici.

La serie S di Simrad  è una soluzione professionale che mi ha particolarmente stupito per la potenza ed affidabilità, un fattore che ha influenzato parecchio la mia scelta di lasciare l’s2009 montato sulla mia plancia in maniera definitiva.

Sono strumenti che uniscono la grande tecnologia con un tocco vintage/retrò che affascina parecchio, chi, come me, ha iniziato a pescare qualche annetto fa, quando gli eco erano in verticale…

Una soluzione non touch per chi ha sempre le mani sporche, che non ne penalizza affatto “l’usabilità”, infatti è molto semplice ed intuitivo da utilizzare grazie alla sua grossa e robusta rotella ed al suo pad direzionale .

Mi ha colpito molto la potenza e la precisione con cui elabora i segnali chirp, seppure con tutti i trasduttori con ci l’ho testato mi ha dato grossi risultati.

Ma vediamo con cosa lo abbiamo messo alla prova: M260, tm150, B744v, B60, B275 HLW, diciamo che ne ha visti di tutti i colori…

Rispetto ad altri competitors testati sono riuscito, data la potenza che eroga a raggiungere alte profondità anche in high chirp, frequenze non particolarmente indicate a questo scopo.

In conclusione, prima di lasciarvi con qualche foto, mi sento di consigliare questo prodotto a chi vuole un eco puro, quindi non un combo, e vuole interfacciarlo con un gps che ha già per le mani, chi non gradisce i touch, chi ha una sana voglia di vintage/tecnologico e vuole uno strumento molto potente. N.d.A non vedo l’ora di provarlo con la BSM3

Potete vedere una preview dello strumento nel video in fondo  alla pagina e presto sul mio canale youtube una prova in mare.

E2016 S2009-video_logo

Screenshot_004 Screenshot_012 Screenshot_023 Screenshot_028 Screenshot_035 Screenshot_037

Comments Disabled!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *